Già il nome mi piace, è marziale, sa vagamente di forze speciali: SVO (Special Vehicle Operations). E’ questa divisione della Jaguar che sta mettendo a punto, anche sul Ring of course, un nuovo modello ipersportivo della gamma. Prende il nome di XE SV Project 8. Ed è anticipata come la Jaguar più veloce di sempre.

[dropcap]Q[/dropcap]uando leggo della Special Vehicle Ops di Jaguar Land Rover il mio pensiero corre subito all’amico Harry Metcalfe. Lui che inventa EVO e poi dopo più di dieci anni di redazione e di tante altre cose che a scriverle ci vorrebbe un post lungo così, se ne va a fare il lavoro più bello del mondo: inventare auto belle. E lo va a fare alla Jaguar che, per averlo, gli preparano una bella stanza alla SVO. Anche questa XE SV Project 8 è un po’ opera sua.

Quello su cui questo commando di Coventry sta lavorando è la Jaguar più potente, più agile e più estrema di sempre. Proprio sul circuito del Nürburgring Nordschleife, in questi giorni, sta girando una versione prototipo con la speciale livrea camo SVO Design. Le prime indicazioni ci parlano di una berlina sportiva da 600 CV spinta dal 5 litri V8 sovralimentato opportunamente rivisto.

La Project 8 diventerà la seconda auto Collector’s Edition del reparto SVO, dopo il lancio nel 2014 della Jaguar F-TYPE Project 7. Saranno realizzate non oltre 300 unità, tutte assemblate a mano presso il centro tecnico di SVO a Coventry che saranno vendute in tutto il mondo.

È giunto il momento per l’SVO di produrre la più estrema vettura stradale nella storia di Jaguar. Il team SVO è alimentato dallo spirito delle alte prestazioni ed è impegnato continuamente nell’offrire l’esperienza di guida più emozionante possibile. In tutto il mondo i nostri clienti sono stati entusiasti della F-TYPE Project 7. La nuova XE SV Project 8 porta l'aerodinamica e l'ingegneria delle prestazioni ad un livello ancora più elevato: è concepita per gli appassionati e per i collezionisti più esigenti. Il suo prezzo rifletterà il concetto di essere una vettura sportiva dalle prestazioni così estreme e disponibile in numero limitato di esemplari

John Edwards | Managing Director JLD SVO